*

Kamikochi 上高地

Date: Updated:2014/11/12 Italiano, Italiano

flag_jp ukus

S

Montagne idilliache, immerse nell’aria pulita, dove si può incontrare la natura: questa volta parliamo di un luogo dove trascorrere un week-end di pace, ecco Kamikochi, nella prefettura di Nagano!

 

【Cosa ha di speciale Kamikochi?】

 

Kamikochi è una zona montana a 1500 metri di altitudine, situata nel cuore delle Alpi settentrionali di Nagano, nel Parco Nazionale Chubu-Sangaku. Nei dintorni si trovano il fiume Azusa e le cime di oltre 3000 metri di altitudine di Nishi-Hotaka-dake, Oku-Hotaka-dake e Mae-Hotaka-dake che circondano l’area.

Poiché a Kamikochi ci sono delle limitazioni per quanto riguarda l’entrata e l’uscita di automobili, il bus e il taxi rappresentano l’unico modo per accedere al sito. Anche se ciò può essere un po’ scomodo, grazie a questa politica di protezione ambientale è possibile entrare in profondo contatto con una natura preservata.

A Kamikochi si recano in gran numero gli appassionati di hiking e di fotografia. A inizio estate si può ammirare la rigogliosa vegetazione montana, mentre verso la metà di ottobre gli stupendi aceri rossi dominano la scena. La situazione è particolarmente affollata durante la stagione dell’O-Bon e delle foglie autunnali. Inoltre, a Kamikochi i percorsi di hiking sono in ottime condizioni per tutto il periodo di visita: quando li percorsi io passai davvero una bella giornata. Più ci si addentra però, più i sentieri si fanno ripidi; è quindi necessario avere una preparazione più avanzata.

SONY DSC

E’ possibile visitare Kamikochi solo tra la primavera e l’autunno. Quando decidete di visitarla, controllate il sito. In genere il periodo delle visite va da metà aprile a metà novembre.

 

【Come si arriva a Kamikochi?】

 

Kamikochi è situata nella parte nord-occidentale di Nagano, e ci sono diversi modi per arrivarci.

 

Da Tokyo e Nagoya

 

Per prima cosa si deve raggiungere la città di Matsumoto,nella prefettura di Nagano. Il percorso si trova nell’articolo sul castello di Matsumoto. Una volta giunti a destinazione si prende il treno o l’autobus: alla stazione di Matsumoto si prende la Ferrovia Elettrica di Matsumoto e si arriva al capolinea, la stazione di Shin-Shimashima. Qui si prende un autobus gestito dalla Alpico Trasporti che vi porta fino a Kamikochi.

(Bus Alpico Trasporti: http://tinyurl.com/kxcueq6 )

 

Dallo Hokuriku

Se si viene dallo Hokuriku, bisogna dirigersi prima a Hida-Takayama. Da qui si prende il bus per Kamikochi: alla stazione di Takayama si sale su uno Hida Bus diretto a Heijō-Onsen, dove ci si trasferisce su un altro bus che arriva a Kamikochi.

(Hida Bus: http://tinyurl.com/ldpkb3f)

 

In automobile

Viaggiando in automobile si deve percorrere la strada nazionale 158 che collega Matsumoto a Takayama. A causa della politica di protezione ambientale di Kamikochi si deve parcheggiare l’auto nelle vicinanze (sono disponibili vari parcheggi a pagamento). All’ingresso dell’area si trovano lo Shuttle-bus e il taxi che portano a Kamikochi. Il costo del parcheggio è di 500 yen a giornata.

Sia per raggiungere la stazione di Takayama che per quella di Matsumoto, è possibile utilizzare il Japan Rail Pass. Tuttavia questo non è valido sulla Ferrovia Elettrica di Matsumoto.

 

Impressioni

 

S

Ho visitato Kamikochi in agosto, poco prima dell’O-Bon, ma fortunatamente il luogo non era molto affollato, nonostante fosse un fine settimana. Il tempo era ottimo, e il contrasto tra il cielo azzurro e il verde delle montagne era molto bello. Se si visita Kamikōchi in maggio o giugno, le montagne circostanti più alte sono probabilmente ancora bianche: in agosto era rimasta un po’ di neve sulla loro cima.

 

S

Scendendo dal bus si vedono subito ristoranti e negozi di souvenir. Da lì, l’attrazione più vicina è il ponte sospeso chiamato Kappa-bashi. Il centro visitatori si trova nelle immediate vicinanze: qui si possono conoscere le caratteristiche della natura di Kamikochi, e si possono trovare mappe e dépliant della zona.

SONY DSC

Su entrambe le sponde del fiume si trovano sentieri che ne seguono il corso; per prima cosa ho attraversato il Kappa-bashi. C’erano molti campeggiatori con le loro tende: ovviamente queste si possono noleggiare, o portare da casa.

Kamikochi è inoltre abitata da numerosi animali selvatici, camminando ho potuto vedere diverse scimmie (macachi giapponesi) aggrappate sugli alberi.

Poco dopo ho attraversato il ponte chiamato Myojin-hashi: appena prima del ponte c’è il santuario di Kandamyojin,e vicino a questo un ristorante di soba, dove ho pranzato. Mi sono seduto a mangiare su un tavolo fuori dal ristorante, l’aria era pulita e il cibo molto buono. Dopo il pasto, sono tornato al fiume arrivando presso un’area paludosa chiamata Takezawa: si tratta di un luogo che mi ha colpito particolarmente. L’acqua dello stagno praticamente non si muoveva, sembrava che la natura stesse trattenendo il respiro, immobile.

Camminando un altro po’ ho potuto vedere da lontano la maestosa forma dello Hotaka-dake, una delle montagne più alte e maestose del Giappone.

Kamikochi è un luogo dove ho sempre desiderato andare e che non mi ha assolutamente deluso: è stata una giornata in cui ho potuto sentire sulla pelle l’aria pulita e la natura incontaminata, e spero di poterci tornare ancora, magari nella stagione autunnale!

 

Related Post

Google Adsense

Google Adsense

Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Adsense

Ishigaki-jima – 石垣島

Il mare, l’estate: due pa

Monte Nokogiri – 鋸山

Parliamo di una delle meraviglie de

Noboribetsu Onsen – 登別温泉

In tutte le leggende giapponesi più

More...

shares
PAGE TOP ↑