*

Fushimi Inari – 伏見稲荷

Date: Updated:2017/10/13 Italiano , , , ,

 

L’antica capitale del Giappone, Kyōto, è un tesoro che custodisce diversi luoghi sacri. In questo articolo parleremo di uno di questi, Fushimi Inari Taisha!

 

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

Fushimi

 

Che cosa ha di speciale Fushimi Inari?

 

Nello Shintō, Inari è il una divinità a forma di volpe, che protegge il raccolto del riso. Di santuari chiamati “Fushimi” ce ne sono in tutto il Giappone, ma quello di Fushimi Inari Taisha ha il numero di statue di volpi più elevato di tutti gli altri. In ogni caso, più del numero delle statue, sono gli infiniti torii allineati nell’area del santuario ad attirare i visitatori.

Il loro percorso si estende per diversi chilometri fino alla cima del monte Inari: fare hiking qui è perciò molto interessante se non addirittura mistico. Tra i torii in fila ci si imbatte in santuari e capitelli, è possibile vedere diversi ema (tavolette votive in legno con preghiere).

 

SONY DSC

Lungo il percorso cerso la cima del collecima troviamo un luogo chiamato Yotsutsuji: questo posto capita alla perfezione per una piccola pausa e da qui si può godere di una veduta sulla città di Kyōto, il panorama è particolarmente suggestivo durante le giornate limpide!

 

SONY DSC

Dei piccoli torii vengono venduti non lontani dal santuario, un’ottima idea per un souvenir.

 

Come arrivare

 

Per scoprire come raggiungere il santuario, clicca qui!

 

Impressioni

 

La prima volt che ho visitato il santuario di Fushimi Inari Taisha sono rimasto colpito dagli edifici di color rosso vermiglio che si ergevano in fila.

 

SONY DSC

Il primo che si vede è il portale detto Rō-mon, fatto edificare da Toyotomi Hideyoshi. Passando sotto lo Rō-mon sono arrivato alla sala principale e, proseguendo oltre, all’inizio del sentiero dei torii.

Il camminarvi sotto nella foresta di cedri fa percepire indubbiamente l’atmosfera sacra di questo luogo. Essere qui fa dimenticare le città moderne come Tōkyō.

 

SONY DSC

 

Proseguendo lungo il sentiero sono arrivato presso la roccia Omokaru: secondo la leggenda, se si è in grado di sollevarla senza sforzi si ha la prova della purezza della propria anima. Così ci ho provato anche io e… pesante o leggera, capire se l’avevo sollevata con facilità o meno non è stato facile

 

DSCF9534 - Copia

 

SONY DSC

Negli ultimi anni il santuario di Fushimi Inari Taisha è diventato molto popolare tra gli stranieri. Ciò che si vede qui rimane nella memoria come il perfetto scenario del Giappone tradizionale.

Related Post

Google Adsense

Google Adsense

Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Adsense

Ishigaki-jima – 石垣島

Il mare, l’estate: due pa

Monte Nokogiri – 鋸山

Parliamo di una delle meraviglie de

Noboribetsu Onsen – 登別温泉

In tutte le leggende giapponesi più

More...

shares
PAGE TOP ↑