*

Monte Nokogiri – 鋸山

Date: Updated:2017/07/09 Italiano , ,

Parliamo di una delle meraviglie della prefettura di Chiba, Nokogiriyama (“yama” significa “montagna”, quindi possiamo chiamarlo anche “monte Nokogiri”)!

Questo luogo è caratterizzato da un paesaggio mozzafiato e un potente e misterioso fascino.

 

Che cosa ha di speciale il Monte Nokogiri?


Il Nokogiriyama si trova sul territorio della città di Futtsu, nella parte meridionale della penisola di  Bōsō
Il suo nome sembra derivare dalle forme pungenti della montagna, che ricordano effettivamente una sega (da qui il nome Nokogiri).

La cima è accessibile grazie ad una cabinovia che si eleva sulla baia di Tōkyō.
Nei giorni limpidi la vista si può estendere fino alla torre Skytree di Tōkyō, il complesso di Minato mirai a Yokohama, il monte Fuji e la penisola di Izu!

Nokogiriyama è un luogo molto verde: le sue meraviglie naturali ospitano alcuni templi buddisti della setta Sōtō.
Il grande Buddha, forse ancora più suggestivo del suo omologo di Kamakura, con I suoi 15 metri di altezza, rappresenta una delle attrazioni principali.

La profonda vallata, invece, è quanto di più simile alla giungla indiana è possibile trovare in Giappone.

 

 

Lungo I sentieri si possono trovare gruppi di statue in pietra di Bodhisattva, chiamate Arakan.
Possono essere trovate tra i massi e gli alberi centenari, con pose ed espressioni interessanti.

Il percorso del tempio di Nihon-ji è ricco di queste statue.
Consigliamo il sito a chi piace camminare in questo genere di contesti: il sentiero, infatti, è abbastanza lungo e richiede del tempo per essere pienamente apprezzato.
Prendetevi un’intera giornata in quest’area, nel caso di una gita in giornata da Tokyo.

Come arrivare

Per sapere come arrivare in zona, clicca qui!

 


Impressioni

 

Ho visitato Nokogiri-yama durante un viaggio intorno alla parte meridionale della penisola di Bōsō, che costituisce oltre la metà della superficie della prefettura di Chiba.
La stazione di HamaKanaya è un edificio carino di color azzurro chiaro, non lontano dalla costa.
Mi sono diretto verso il porto dove, presso un piccolo mercato, ho comprato qualche souvenir.

Poi sono partito alla volta della cabinovia, che dista circs 15, 20 minuti dal porto o dalla stazione.

 

Arrivati all’ingresso della funivia, ho notato anche la presenza di un grande parcheggio, e quindi venire qui in auto è infatti un’altra opzione (specialmente per un giro attorno alla penisola).

La vista dall’interno della cabina, man mano che si alzava in altitudine, era magnifica: l’azzurro del cielo e del mare erano semplicemente perfetti.
Anche il monte Fuji, sebbene in lontananza, era visibile.

Sceso dalla cabinovia sono arrivato sulla terrazza panoramica sulla cima dell’impianto: il panorama qui è letteralmente un paradiso per gli occhi, io e i miei amici ci siamo molto divertiti a scattare una quantità immensa di fotografie!

 


 

Ho visitato il tempio di Nihon-ji, sotto al cielo dominato dai falchi tonbi (Milvus Migrans).
Il sentiero nella foresta ha molti sali-scendi, percorrerlo è stato un buon esercizio per i miei polmoni, e per le gambe.

Il complesso del tempio circonda Nokogiriyama ed è ricco di cose da vedere: come prima tappa, ho deciso di fermarmi ad ammirare le statue Hyaku-sha Kannon.
Nonostante si tratti di sculture recenti (realizzate in epoca Shōwa), sembrano risalire a secoli fa, anche grazie al muschio e alla vegetazione che rapidamente vi è cresciuta attorno.

Ho poi visitato il cosiddetto Jigoku-nozoki: uno sperone di roccia divenuto punto panoramico.
Solo alcune persone alla volta sono ammesse, il che lo rende un luogo emozionante ma anche leggermente pericoloso.
Di solito, specialmente nei giorni di grande afflusso, qua c’è parecchia coda. Infatti, sullo sperone è possibile mettersi in posa per una foto molto adrenalinica.
Non consigliato a chi soffre di vertigini!

 

Ci sono molte statue buddiste lungo la Via Sengohyaku-rankan (a quanto pare si tratta della comunità di statue più numerosa del Giappone).
Anche gli antichi alberi sono parte della storia di questo luogo, il loro fascino è travolgente.

Dopo aver camminato per un bel po’, sono finalmente arrivato al Daibutsu: questa statua di 31 metri di altezza è il doppio di quella di Kamakura e rappresenta, infatti, l’esempio di Buddha seduto più grande della nazione.

Anche la stagione della fioritura qui è da menzionare.

 

 

Nokogiriyama è un luogo pieno di meraviglie, chi lo visita può davvero sentire la sua unicità: dovete assolutamente farci un salto!
Chi ha detto che nella prefettura di Chiba ci sono solo l’aeroporto di Narita e Disneyland?

Related Post

Google Adsense

Google Adsense

Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Adsense

Monte Nokogiri – 鋸山

Parliamo di una delle meraviglie de

Noboribetsu Onsen – 登別温泉

In tutte le leggende giapponesi più

Kaiko-en 懐古園

Secondo molti, è Karuizawa a rappre

More...

shares
PAGE TOP ↑