*

Murō-ji e Hase-dera – 室生寺と長谷寺

Date: Updated:2014/11/12 Italiano

flag_jp ukus

 

Muroji Hasedera

S

La prefettura di Nara è uno dei luoghi che che hanno visto nascere la civiltà giapponese. Qui è custodita un’infinità di tesori nazionali e beni dichiarati patrimonio mondiale. I più conosciuti sono lo Hōryū-ji e il Tōdai-ji, nella città di Nara, ma anche tra le montagne di questa storica prefettura si trovano luoghi molto interessanti. In questo articolo presenteremo due templi buddhisti, il Murō-ji e lo Hase-dera.

Utilizzando i mezzi pubblici la distanza fra questi due templi è di circa 1 ora, quindi consigliamo di visitarli insieme nella stessa giornata.

 

Cos’ha di speciale il Murō-ji?

SONY DSC

Questo complesso di templi è situato tra le montagne della città di Uda, nella prefettura di Nara.

Una volta superato l’edifico che costituisce l’ingresso del sito, ci si trova di fronte a diverse costruzioni. Proseguendo, si raggiunge l’altura dove è situato il santuario più interno.

SONY DSC

La pagoda a cinque ordini del Murō-ji risale all’ottavo secolo e si tratta dell’edificio in legno più antico del Giappone. L’edificio visibile oggi è però una ricostruzione recente, l’originale è stato purtroppo deteriorato da diverse catastrofi nel corso del tempo.

SONY DSC

A differenza del noto Kōya-san, qui le donne erano ammesse anche in passato: il Murō-ji è noto quindi anche come Nyonin-Kōya, ovvero il Kōya-san delle donne.

 

Come si arriva al Murō-ji?

Se si vuole raggiungere il Murō-ji con i mezzi pubblici, ci si deve recare alla stazione di Murōguchi-Ōno: questa si trova sulla linea Kintetsu Ōsaka, e si può visitare il luogo in giornata se si viene da Ōsaka o da Nagoya. Venendo da Tōkyō bisogna prima dirigersi a Nagoya con lo Shinkansen.

Alla stazione di Kintetsu Nagoya, si sale sul treno espresso limitato Kintetsu, diretto alla stazione Ōsaka-Nanba. Una volta raggiunta la stazione di Nabari, si prende l’espresso diretto alla stazione di Ōsaka Uehonmachi; si scende quindi alla stazione Murōguchi-Ōno. Il viaggio ha una durata di un’ora e 45 minuti, e il biglietto di sola andata costa 3030 yen. Se non si usa l’espresso limitato il prezzo del biglietto è di 1750 yen, ma il viaggio dura un’ora in più. Venendo da Ōsaka, dalla stazione di Ōsaka Uehonmachi si può raggiungere la stazione Murōguchi-Ōno in 54 minuti con l’espresso diretto alla stazione di Unayamada. Dalla stazione Murōguchioono si prende l’autobus Nara-Kōtsū, che passa ogni ora. Il prezzo della tratta è di 420 yen e in 15 minuti si arriva al tempio.

 

Cos’ha di speciale lo Hase-dera?

S

Relativamente simile al Murō-ji, lo Hase-dera è un tempio della scuola buddhista dello Shingon è si compone di più di trenta edifici sparsi in un’ampia vallata; prendetevi quindi del tempo per visitarlo tutto.

Si arriva alla sala principale salendo una scala di 400 gradini: lungo il percorso ci sono diversi edifici interessanti, quindi potete pure salire con calma. Una volta arrivati a destinazione, ci si trova su una terrazza simile a quella del Kiyomizu-dera di Kyōto: da qui si possono ammirare i ciliegi in primavera e gli aceri in autunno, ne vale davvero la pena.

 

Come si arriva allo Hase-dera?

 

Il modo per raggiungere lo Hase-dera e pressapoco lo stesso per raggiungere il Murō-ji. Dalla stazione di Hase-dera, sulla linea Kinsetsu-Ōsaka, si può arrivare al tempio a piedi in 15-20 minuti. La stazione di Hase-dera è più vicina a Ōsaka rispetto a Nagoya, e il biglietto costa 500 yen.

 

Impressioni

SONY DSC

Ho visitato il Murō-ji in ottobre, e sono venuto qua in macchina.

Tra i cedri, rigogliosi in queste montagne, ci sono qua e là molti edifici: il più interessante è la pagoda a cinque ordini. Percorrere la mistica scalinata che porta alla pagoda tra gli alberi è stato alquanto impressionante.

Arrivare al santuario più interno è stato un po’ stancante, ma una volta raggiunto il cuore del Murō-ji mi sono sentito realizzato.

 

S

L’atmosfera dello Hase-dera è vicina a quella del Murō-ji, si respira un’aria tranquilla.

Di fronte all’ingresso c’è una piccola cittadina e, anche se pochi, ci sono dei negozi.

Ho visitato lo Hase-dera in giugno, durante la stagione delle piogge: le nuvole sulle montagne circostanti, il verde della tarda primavera e le colorate ortensie in fiore creavano un paesaggio bellissimo.

 

Related Post

Google Adsense

Google Adsense

Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Adsense

Ishigaki-jima – 石垣島

Il mare, l’estate: due pa

Monte Nokogiri – 鋸山

Parliamo di una delle meraviglie de

Noboribetsu Onsen – 登別温泉

In tutte le leggende giapponesi più

More...

shares
PAGE TOP ↑