Festival dei ciliegi di Kitakami

Nel corso della primavera il Giappone si tinge di bianco e rosa, con la fioritura di migliaia di alberi di ciliegio. Anche a Kitakami, nel sud della prefettura di Iwate, è possibile assistere a questo spettacolo, e il periodo che consigliamo è attorno al 20, 25 di aprile, quindi circa 3 settimane più tardi rispetto alla fioritura a Tokyo!

Kitakami si trova a circa 400 km a nord di Tokyo, comodamente raggiungibile attraverso il Tohoku Shinkansen in circa 2 ore e 50 minuti (Shinkansen Yamabiko).

Questa tranquilla cittadina vede gran parte dei suoi visitatori annuali durante il festival dei ciliegi che si svolge nel parco Tenshochi (展勝地), lungo la riva del fiume Kitakami. Da questo punto si snoda un lungo filare di secolari ciliegi che per alcuni chilometri vi accompagneranno in un incredibile tunnel dalle più disparate varietà di rosa e bianco.

All’inizio del parco potrete trovare servizi e diverse bancarelle yatai (屋台) che vendono i tipici piatti e snack delle feste tradizionali giapponesi, come takoyaki, yakisoba, korokke, banane glassate al cioccolato, e molto altro. Sull’erba, all’ombra dei ciliegi gruppi di amici, famiglie e colleghi di lavoro siedono, schiamazzando allegramente in una giornata di riposo.

La parata delle Oiran

Ma il festival dei ciliegi di Kitakami offre anche molti eventi speciali durante i suoi giorni. A noi è capitato di assistere a una particolare parata, quella delle Oiran (花魁), ossia le storiche cortigiane del periodo Edo. Questa ricostruzione, ricreata da gente del luogo, ha sfilato lungo il filare alberato, accompagnata da musica tradizionale e una cronaca locale.

La voce registrata, mentre avveniva la processione, dava interessanti informazioni riguardo ai personaggi che piano piano procedevano, camminando lentamente fra gli alberi… Curioso e interessante il fatto che la Oiran di grado più elevata, probabilmente colei che vedete in questa foto sottostante, doveva tenere addosso circa 13 kg fra accessori, parrucca, decorazioni e calzature (quest’ultime del peso di 1,5 kg ciascuna, e alte 15 cm!). Bellissime anche le stoffe utilizzate per gli abiti, di cui abbiamo scattato alcuni particolari.

Carrozza a cavallo e Koinobori

Oltre alla parata delle Oiran, al parco di Kitakami è possibile approfittare di un altro paio di attrazioni: a intervalli regolari passa un piccolo carro tirato da uno dei possenti cavalli da traino impiegati sin dall’antichità nella regione: a passo lento è possibile attraversare in modo romantico il tunnel in fiore del parco Tenshochi.

Procedendo oltre, infine, dopo aver camminato circa mezzora, con calma, lungo la riva est del fiume Kitakami, potrete scorgere una doppia linea di koinobori, le famose carpe volanti tese dal soffiare del vento, simbolo della festa del bambino in Giappone. Tradizionalmente, ogni membro della famiglia ne possiede una: due grandi per i genitori, e quelle per i figli, che vengono issate a un’asta verticalmente e lasciate ondeggiare al vento. Qui a Kitakami ne abbiamo viste veramente di grandi e anche un po’ inusuali, come quella di un pesce gatto!

Consigliamo, una volta finita la camminata, di attraversare il ponte Sango (lett. ponte corallo), storica infrastruttura in ferro che unisce l’est e l’ovest della città. Dall’altro lato sarà possibile ammirare i ciliegi in fiore, la cui prospettiva viene tagliata dai koinobori tesi sul corso del fiume. Provate anche voi, come noi, a cercare l’angolo e l’inquadratura perfetti per una foto ricordo!

Stavamo per dimenticarci, un ultimo particolare! Se volete godervi il panorama da una prospettiva particolare, nei pressi del parcheggio, all’inizio del parco Tenshochi, potete partecipare a brevi escursioni in barche tradizionali che vi faranno vedere dall’acqua il filare di ciliegi in fiore, passando direttamente sotto i koinobori.

Infine, se siete in zona, non dimenticate assolutamente di visitare la zona del patrimonio Unesco di Hiraizumi, e il suo tempio centrale, il Chūson-ji!
Iwate è una prefettura ancora poco conosciuta e scoperta, ma proprio per questo conserva gelosamente tantissime perle nascoste!

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.