*

Goshiki-numa – 五色沼

Date: Updated:2014/11/12 Italiano

日本語版 ukus

goshikinuma

SONY DSC

Verde smeraldo, blu cobalto…
Nella parte occidentale della prefettura di Fukushima c’è un bellissimo lago blu.
Oggi parleremo di Goshiki-numa, nella regione di Aizu.

 

 Cosa ha di speciale Goshiki-numa?

 

Goshiki-numa si trova nell’altopiano di Urabandai. Chiamato ufficialmente gruppo di laghi di Goshiki-numa, comprende diversi specchi d’acqua, chiamati, Bishamon, Aka, Midoro, Benten, Ruri, Ao e Yanagi. Il nome “Goshiki-numa” indica un gruppo di laghi dai diversi, magnifici colori, infatti “go shiki” significa “cinque colori” e “numa” significa “laghetto”.

Se vi state chiedendo come sia possibile che ogni lago abbia un suo colore, ebbene, questo è dovuto a diversi sedimenti e corpuscoli di diversa grandezza presenti nell’acqua.

SONY DSC

E’ possibile vedere i laghi di Goshiki-numa camminando lungo i sentieri che li affiancano. Per vedere i laghi lungo i sentieri ci vuole circa un’ora, ma essendo il percorso prevalentemente pianeggiante lo si cammina agevolmente. Presso il più grande dei laghi, Bishamon, è anche possibile noleggiare una piccola barca.

Inoltre, Urabandai è una zona dai bellissimi colori autunnali. Ogni albero mostra colori diversi a seconda dell’altitudine, quindi vale senz’altro la pena visitarlo in questa stagione!

 

 Come raggiungere Goshiki-numa

 

Venendo da Tokyo, come prima cosa dirigetevi alla stazione di Kōriyama. E’ possibile raggiungerla in 80 minuti con il Tohoku Shinkansen.

siccome non tutti gli Shinkansen fermano a Kōriyama, ricordatevi di controllare prima di salire sul treno.

Dalla stazione di Kōriyama è necessario continuare con un treno regionale. Con la Linea Ban’etsu Occidentale diretta alla stazione di Aizu si arriva alla stazione di Inawashiro in circa 40 minuti. Prendere il treno rapido Aizu Liner permette di risparmiare ulteriore tempo. Il costo totale del viaggio di sola andata da Tokyo è di 8500 yen, compreso il prezzo dello shinkansen, e interamente coperto dal Japan Rail Pass.

Dalla fermata di fronte alla stazione di Inawashiro parte generalmente un autobus ogni ora. Dalla stazione l’autobus Bandai Tōtō impiega 35 minuti fino all’entrata di Goshiki-numa.

(per maggiori informazioni:http://tinyurl.com/lq62vux)

Per le persone che vogliono risparmiare sui costi di viaggio o preferiscono viaggiare di notte, da Tokyo a Kōriyama partono anche autobus intercity. A seconda del periodo partono anche autobus diretti alla stazione di Inawashiro.

(per informazioni sulla disponibilità di posti, tariffe, ecc. seguite questo link: http://tinyurl.com/ms22lzn)

 

 Le mie impressioni di Goshiki-numa

 

SONY DSC

Ho visitato Goshiki-numa a giugno.
Arrivato ad Inawashiro, sono salito sull’autobus dopo aver aspettato circa 15 minuti, ma il paesaggio che si vedeva dal finestrino mi è rimasto impresso. L’estate era appena iniziata e gli alberi risplendevano di un bellissimo verde.
Dalla stazione all’altopiano di Urabandai la strada è in salita e quindi piena di curve.

Arrivato alla fermata in corrispondenza dell’etrata di Goshiki-numa, c’era a poca distanza un centro per i visitatori della natura. All’interno c’era una collezione di documenti relativi all’ambiente di Urabandai, dai quali ho appreso il segreto dei diversi colori di Goshiki-numa.

 

SONY DSC

E infine la visita a Goshiki-numa seguendo i sentieri!
La quiete vicino ai laghi, dove regnava assoluto silenzio, e il colore caratteristico di ognuno erano molto misteriosi.

Goshiki-numa è un posto dove si può apprezzare la natura, praticare escursionismo, gite in barca, e possono apprezzarlo i bambini così come gli anziani. Ci accoglie con la sua vegetazione lussureggiante durante l’estate e con un’esplosione di colori in autunno.

Visitare Goshiki-numa durante una di queste stagioni è caldamente raccomandato!

 

Google Adsense

Google Adsense

Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Google Adsense

Monte Nokogiri – 鋸山

Parliamo di una delle meraviglie de

Noboribetsu Onsen – 登別温泉

In tutte le leggende giapponesi più

Kaiko-en 懐古園

Secondo molti, è Karuizawa a rappre

More...

shares
PAGE TOP ↑